Petunie per una primavera ricca di fiori

Scritto da


A partire dall’elegantissima hot pink le nuove varietà di petunie regalano un colpo d’occhio eccezionale. E sono facili da coltivare come quelle tradizionali. Il nostro giardiniere presenta le più speciali con dei particolari accorgimenti per farle crescere rigogliose:

Superbells cherry star

Appartiene alla famiglia delle calibrachoa. È una varietà dall’elegante forma a palla, che sta benissimo appesa o su un supporto che ne valorizzi la forma. Ha fiori piccoli ma numerosissimi. Inoltre è estremamente rifiorente.

Hot pink touch

È una petunia eretta, quindi dà il meglio di sé vista dall’alto. Se state cercando un fiore per le ciotole a terra, questo è perfetto. Il colore è straordinario, anche perché ogni corolla ha una sfumatura di rosa differente.

Lightning sky

Ogni fiore è davvero come il cielo a lampi indicati dal nome. In cassette rettangolari sul davanzale della finestra o sul balcone creano un’abbondante cascata di fiori. Piantate nel terreno risulta un’ottimo coprisuolo.

Vogue doppia bella

Questa nuova varietà in arrivo dall’Inghilterra è dedicata a chi cerca qualcosa di molto particolar. È ricadente e il fiore doppio color ciclamino ricorda una peonia. Ne basta un solo vaso per creare sul balcone o sul terrazzo una spettacolare cascata floreale.

In ultimo alcuni consigli generali: le petunie hanno bisogno di sole, di un terriccio universale di qualità e di acqua in abbondanza, evitando però i ristagni.

Per una lunga fioritura il segreto è un concime liquido ricco di ferro, da aggiungere all’acqua ogni 2 settimane. Inoltre vanno sempre tolti fiori appassiti, foglie secche e rametti troppo lunghi.