Piante antizanzare per balconi e giardini

Scritto da


Nei nostri articoli abbiamo spesso osservato come la natura ci aiuti nel proteggerci dalle insidie stagionali. Con l’arrivo dell’estate corriamo al riparo dalle zanzare ed è utile ricordare che esistono piante e fiori comuni che agiscono come repellenti naturali, facilmente coltivabili per uso interno ed esterno. Ve ne presentiamo qualcuna.

La volta scorsa abbiamo già parlato delle proprietà lenitive della calendula per le scottature estive.

Comoda da coltivare in vaso, i suoi fiori dal colore acceso e dalle tonalità che vanno dall’oro al rosso, passando per l’arancione, producono anche un odore molto intenso che sembra avere un effetto repellente nei confronti delle zanzare e anche di altri insetti, tra cui i parassiti. Per questo motivo, la calendula viene anche usata nell’orto tra una coltura e l’altra come antiparassitario naturale.

Oltre alle bellissime tonalità dei fiori che arricchiscono i nostri giardini, le diverse piante hanno una varietà di profumi intensi e gradevoli per accompagnare le sere d’estate in balconi e giardini.

Alcune ci sono note, come la citronella, altre forse un po’ meno come la pianta dell’incenso (Plectranthus coleoides) il cui profumo ricorda l’odore dell’incenso e per questo è chiamata anche Falso Incenso. Questa pianta è molto resistente e si adatta facilmente a qualunque tipo di terreno, resistendo anche brevi periodi di siccità. L’incenso ama il sole e, posizionato in un’area soleggiata, crescerà in pochissimo tempo. Bisogna però prestare attenzione al drenaggio del terreno: la pianta deve essere infatti annaffiata con regolarità, evitando ristagni sul fondo del vaso.

L’elenco delle piante anti-zanzare è vasto e vi figurano anche i nostri gerani, insieme a lavanda, eucalipto e altre piante aromatiche quali menta, basilico e rosmarino, le cui foglie svolgono un’ottima funzione repellente.

Le erbe aromatiche hanno inoltre il vantaggio di essere facilmente coltivabili in vaso, così da poter essere posizionate in prossimità delle finestre per impedire l’ingresso in casa delle zanzare, così come può essere utile creare, in balcone o in una precisa zona del giardino, una piccola area di erbe aromatiche anti zanzare, così da avere anche tante spezie da tavola a portata di mano, mentre in ampi giardini è possibile curare e far crescere piante come eucalipto e rosmarino e trasformarli in una profumata barriera naturale.